Zappicator per alimenti

TERAPIE SELF-HEALTH DA APPLICARE A CASA

Lo Zappicator per alimenti = Lo sterilizzante degli alimenti

Un asse di legno contenente un elettromagnete collegato allo zapper. In questo modo l’elettromagnete emana il proprio campo magnetico mentre spinge un diaframma avanti e indietro per creare un effetto fisico alla stessa frequenza.

La Dr Clark inventò lo Zappicator per cibi con lo scopo di rimuovere piccoli patogeni come uova di parassiti, batteri, tracce di solventi e metalli dal cibo. In altre parole, con lo Zappicator per cibi, sterilizzate il vostro cibo. Non solo ma il cibo e l’acqua messi sullo zappicator ricevono anche una polarizzazione nord. Maggiori informazioni su questo argomento trovate qui sotto.

I benefici che trarrete usando un Zappicator per cibi:

  • Gli aminoacidi-D vengono trasformati in aminoacidi-L. Il nostro corpo usa solo le forme-L
  • Non risultando più allergenico, si ottiene un miglioramento della qualità del cibo prima che venga consumato.
  • Cambia la polarizzazione del cibo in nord.(Il cibo fresco ha una polarizzazione nord e non sud)
  • Il cibo diventa più fresco.
  • Distrugge uova di parassiti, batteri e virus, prioni nei prodotti caseari e carni, floridzina (l’agente chimico che distrugge l’ipofisi), allergene alimentare chiamato l’acido clorogenico (che causa erosione ipotalamico) , apiolo, fenolo, D-fenilalanina, D-mannitolo, acido gallico e spore di lievito.
  • Il benzene si ossida e si trasforma in fenolo, anche se a livello di traccia.
  • Un altro fatto importante é che le sostanze denominate PCB spariscono, o almeno subiscono una trasformazione.
  • Spariscono i fenoli allergeni alimentari
  • Rende il cibo più gustoso.

Usi nel protocollo Clark

  • Usate lo zappicator sul cibo per 10 minuti.
  • Sui latticini e sulle uova prolungate il tempo a 15 minuti o più.

La Polarizzazione magnetica del cibo

Frutta e verdura, foglie e fiori, persino noci e grano sono polarizzati verso nord quando sono appena raccolti o comprati; al loro interno, dove sono situati i semi, la polarizzazione risulta invece verso sud.

Le parti molli dei cibi, dopo circa una settimana di conservazione in frigorifero, iniziano ad invecchiare ed appassire, in questa fase di deterioramento la polarizzazione gradualmente cambia verso sud. Per fare un esempio: un grosso grappolo d’uva, dopo qualche giorno dall’acquisto, avrà la parte di acini appassiti completamente polarizzati verso sud, mentre la parte di acini ancora freschi polarizzati completamente verso nord. A differenza della polpa, il seme non cambia mai la sua polarizzazione.

La mia conclusione è che  dovremmo cercare di mangiare principalmente cibo polarizzato verso nord e assumere, sottoforma di semi, solo una piccola quantità di cibo polarizzato verso sud. In realtà, invece noi stiamo assumendo una overdose di cibo polarizzato verso sud, in quanto la maggior parte di esso, anche se conservato correttamente in frigorifero, tende a girare parzialmente verso sud, così come l’acqua.
Questo è il motivo per cui raccomando l’uso dello zappicator per il nostro cibo, specialmente quando siamo ammalati.

Zappicazione

L’acqua trattata mediante lo zappicator si carica elettricamente in base al voltaggio a cui è sottoposta. Sappiamo, attraverso il bottle-copy, che è in grado di trattenere molte frequenze di energia elettrica. Il cibo e il nostro corpo sono costituiti principalmente di acqua. Quanto detto sopra, vale anche per essi? Comprendiamo com’ è necessaria più ricerca in questo campo.

Se posizioniamo il cibo all’interno di un campo magnetico, acquista forza magnetica; possiamo osservare questo fenomeno polarizzando l’acqua verso nord o verso sud.

L’energia elettrica genera energia magnetica e viceversa, in questo modo noi riceviamo sempre una dose di entrambe, anche quando ne viene impiegata solo una delle due. Anche qui si dovrebbe fare ulteriori ricerche sul cibo e nel nostro corpo.

(Dal libro “La Prevenzione di tutti i Cancri”, pagine 492, 523-525; e “The Cure for HIV and AIDS”, pagine 244 e 259; Copyright notice)